Qualità dei servizi ad un costo sostenibile: le rette di degenza

Assicurare servizi di qualità ai propri famigliari in una residenza per anziani significa anche cercare soluzioni con rette sostenibili.

 

Qualità dei servizi ad un costo sostenibile: le rette di degenza

Ai sensi dell’art. 8 dello Statuto della Fondazione, il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Preventivo (Budget previsionale) relativo all’esercizio finanziario successivo entro il 31/12 di ogni anno e contestualmente provvede alla determinazione dell’importo delle rette di degenza per l’anno successivo.

Inoltre, secondo il dettato Statutario, di cui all’art. 4, la Fondazione attua i propri fini in favore di persone svantaggiate in quanto anziani non autosufficienti, con priorità ai soggetti residenti nel comune di Bagolino, assicurando ai medesimi rette particolari
Per quanto sopra evidenziato, le rette applicate dall’Ente, con decorrenza 01.01.2018 sono così differenziate:

Utenti non residenti nel Comune di Bagolino:

ospiti accolti nel Reparto Alzheimer   € 1.566,00 al mese
ospiti accolti in altri reparti RSA   € 1.516,00 al mese
ospiti accolti in altri reparti RSA solventi*   € 2.184,00 al mese
supplemento camera singola   € 50,00
 

* i posti letto solventi non sono convenzionati con il Servizio Sanitario Regionale quindi esclusi dal contributo regionale.

Utenti residenti nel Comune di Bagolino (il requisito della residenza nel Comune deve essere posseduto da almeno 3 anni alla data dell’ingresso):

ospiti accolti nel Reparto Alzheimer   € 1.426,00 al mese
ospiti accolti in altri reparti RSA   € 1.376,00 al mese
ospiti accolti in altri reparti RSA solventi*   € 2.044,00 al mese
supplemento camera singola   € 50,00
 

* i posti letto solventi non sono convenzionati con il Servizio Sanitario Regionale quindi esclusi dal contributo regionale.

Le rette si intendono comprensive di quanto la normativa regionale lombarda prevede a carico delle R.s.a. accreditate (spesa farmaceutica, personale medico, infermieristico, fisioterapico, assistenziale, presidi per incontinenti, altri presidi, lavanderia e guardaroba, vitto, alloggio etc.).
Nella Fondazione sono inoltre inclusi nel costo della retta versata dagli utenti, servizi specialistici aggiuntivi che l’Ente intende erogare all’ospite in funzione dell’elevato grado di qualità degli interventi perseguita nella propria mission (Si veda carta dei servizi).

In relazione al versamento di ciascuna retta di degenza, la Fondazione emette documento fiscale (fattura di vendita) in regime di esenzione I.V.A. (art. 10 D.P.R. 26-10-1972, n. 633), nel quale è esposto chiaramente il costo relativo al servizio erogato ed addebitato. Inoltre, in conformità al disposto della D.G.R. Lombardia n. 26316 del 21/03/1997 ed alle Linee Guida sulle R.s.a. del Ministero della Sanità n. 1/94 del 31/03/94, annualmente la Fondazione procede alla determinazione del costo sanitario incluso nella retta annua sostenuta dall’ospite rilasciandone correlata certificazione ai fini fiscali in tempo utile per la presentazione dei modelli fiscali.



  
archivio 
 News / Eventi
Fondazione Beata LuciaFondazione Beata LuciaFondazione Beata Lucia
01.09.2019
USCITE ED EVENTI SETTEMBRE - 30.09.2019
19.08.2019
LA DEMENZA AL CENTRO DEI BISOGNI - 30.09.2019
27.07.2019
La demenza al centro dei bisogni della popolazione - 31.12.2019

Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi O.n.l.u.s.

via Alberto Lombardi, 5
25072 Bagolino (BS), Italia
tel. +39.0365.99107
fax: +39.0365.99483
email: fondazione@beatalucia.it
pec: fondazione@pec.beatalucia.it

© Copyright 2016 | Tutti i diritti riservati.

Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, del materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Powered by Juniper-XS - Cavalese (Tn)